Trattamento parquet Roma

La cura del parquet, considerato da sempre il materiale più raffinato ed elegante garantendo una certa eleganza alla casa, prevede una manutenzione costante.

Il parquet è un pavimento molto delicato, può risentire anche delle variazioni di temperatura, viene esposto continuamente all’aria e alla luce. Ciò induce una variazione di colore dovuta al processo naturale di ossidazione. Buona norma è che si rispettino le norme basilari come spostare spesso i tappeti e gli oggetti, soprattutto all’ inizio per evitare cambiamenti di colore nelle zone coperte. I parquet possono differenziarsi per il tipo di legno e il procedimento di lavorazione. il legno può essere colorato e trattato con olio,che conferisce un aspetto naturale ma delicato oppure con vernice e con acqua che determina un aspetto lucido ma facile da gestire.

La pulizia del parquet prevede due aspetti importanti: manutenzione ordinaria e straordinaria. Vediamo insieme le due modalità di lavoro.

Manutenzione ordinaria del parquet

La manutenzione ordinaria richiede la normale pulizia del parquet eliminando polvere e sabbia che lo potrebbero rigare , seguita da lavaggio e dalla lucidatura. Si possono utilizzare scope e aspirapolveri con setole morbide oppure un panno in microfibra elettrostatica che cattura la polvere residua. Il lavaggio prevede l’utilizzo di uno straccio ben strizzato, acqua e detergente specifico per i vari tipi di parquet la cui dose varia a seconda della ditta fornitrice e dal tipo di legno. Si può lavare anche semplicemente con acqua, bisogna evitare prodotti troppo aggressivi come ammoniaca o candeggina. La lucidatura prevede l’uso di panno morbido con prodotto specifico, si consiglia di lucidare il seguendo il verso dei listoni. la cera comunque non va usata troppo spessso perché si rischia di avere un parquet molto lucido ma pericoloso perche scivoloso.

Manutenzione straordinaria del parquet

La manutenzione straordinaria prevede una pulizia specifica per il tipo di legno che si possiede: quello verniciato può essere trattato da una a 3 volte all’anno e per proteggere e ravvivare lo strato superficiale esistono diversi prodotti in commercio. Quelli cerati possono essere trattati anche con più frequenza, il trattamento può richiedere la rimozione della vecchia cera per poi applicare un nuovo strato seguito dalla lucidatura. IL parquet ad olio si pulisce anche 3 volte l’anno.

È necessario passare una nuova mano di prodotto per esaltarne la bellezza lasciando traspirare il legno,anche se può risultare piu soggetto ad usura e macchie. Ricordiamo che esistono prodotti che proteggono la superficie.